Alla scoperta dell’Irpinia con i piccoli ambasciatori della pace del progetto Saharawi | Mater.ia
378
post-template-default,single,single-post,postid-378,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Alla scoperta dell’Irpinia con i piccoli ambasciatori della pace del progetto Saharawi

Dal 1999, ogni anno, con l’arrivo dell’estate, le diverse organizzazioni del territorio nazionale, danno ospitalità, per circa due mesi, ai bambini Saharawi. Lantani dal deserto, nel periodo più caldo e critico dell’anno, i piccoli trovano accoglienza nelle famiglie e nelle associazioni. Quest’anno l’Associazione Mater.ia, grazie alla Pubblica Assistenza A.N.P.AS. di Grottaminarda e ai suoi volontati, ha potuto vivere una speciale esperienza di accoglienza ed integrazione. Lo scorso 21 Agosto, abbiamo vissuto una significativa avventura alle falde del Parco regionale del Partenio. L’itinerario è stato realizzato con l’intento di dare un contributo alla nobile causa, condividendo con i piccoli ambasciatori della pace, le bellezze dell’Irpinia.

La mattina, tra risate, abbracci, cori di incitamento e tanto coraggio, abbiamo affrontato i percorsi del Parco Avventura Montevergine di Ospedaletto d’Alpinolo, per poi raccontarci le avventure in un conviviale pic-nic, immerso nel verde del parco. Il viaggio è poi proseguito, nel pomeriggio, nei meandri della storia di uno dei borghi più belli d’Italia, Summonte. Siamo stati accompagnati in una piacevole passeggiate nel centro storico, fino a perderci nel misterioso complesso castellare del borgo, e la nostra vista ha potuto abbracciare un panorama mozzafiato, sulla cima della Torre Angioina. L’avventura è poi terminata ai piedi del maestoso e secolare  Tiglio, che domina la Piazza principale di Summonte.

 

Carmine Santoro, Associazione Mater.ia

 

GUARDA LA PHOTO GALLERY